human politics world
LE MIE IDEE
21 Ottobre 2020
UN DUBBIO DA SCIOGLIERE
13 Novembre 2020

LA PIRAMIDE DEL POTERE

DOCUMENTATEMI CHE SONO PAZZO

 

 

L’INERZIA DEI DOTTI COSTRINGERANNO QUESTE

MANI ONESTE A SPORCARSI DI SANGUE

 

 

 

E’ facile per ognuno verificare come i nostri pensieri (sociali), su tutto quanto accade nel mondo siano allineati al pensiero dei media; ergo, il pensiero sociale è quello che in larga misura i media vogliono che si generi.

Proviamo a seguire l’iter della costruzione della piramide del potere; la “Casta” controlla Il Capitale e la finanza, la politica per esercitare il proprio potere ha necessità di approvvigionarsi dalla finanza privata, la “Casta” è proprietaria della totalità del sistema dei media, i media controllano il pensiero delle masse, le masse scelgono il potere politico, conseguenza, la “Casta” controlla la Politica.

Il controllo da parte della “Casta”, sulla politica e quindi sul popolo è pressoché totale, ma evidentemente questo non è sufficiente a tenerla al riparo da possibili rigurgiti rivoluzionari. Per evitare che il popolo prenda coscienza del suo effettivo stato di totale schiavitù o quantomeno di sudditanza, per mezzo della televisione, della radio, della rete e dei giornali, lo bombarda incessantemente di notizie: confusionarie, fatte di dati spesso contraddittori tra loro, con un linguaggio fatto di inglesismi incomprensibile ai più. Non c’è ormai ora del giorno e della notte che sulla maggior parte delle reti televisive, non venga trasmesso un “format politico”. La regia invisibile è sempre la stessa “La Casta”; gli attori sono sempre gli stessi, accuratamente scelti tra: politici, giornalisti, esperti di ogni ramo, oltre ad una vastissima rappresentanza di rinnegati della cultura, di falsi dotti, falsi filosofi, falsi credenti, falsi rivoluzionari.

Questo sapiente mix di risate e pianto, di rivoluzioni che non rivoluzionano nulla, anzi che impediscono vere rivoluzioni, (Grillo docet, con il suo movimento 5 Stelle, non solo non ha scardinato l’odiato sistema che intendeva combattere, ma ne ha rafforzato il potere nefasto.), di paure e speranze, di ricorso alle urne a cadenza ormai semestrale, dà la sensazione al gregge di poter pascolare dove vuole.

Controllando chi governa e chi si oppone, spegnendo le finte rivoluzioni, pilotando con accortezza il disagio sociale, con un po’ di elemosina di Stato, fatta a debito delle future generazioni, con l’aiuto di qualche pandemia, la “Casta” tiranneggia senza opposizione.

Non a caso oggi non si riscontrano sostanziali differenze ideologiche tra la politica di destra da quella di centro e di sinistra. Infatti negli ultimi decenni abbiamo avuto alternativamente governi di destra, di centro destra, di centro sinistra, di sinistra e da ultimo il rivoluzionario, si fa per dire, 5 Stelle, senza che ci siano stati cambiamenti sostanziali nella piramide del potere, anzi la piramide si è ulteriormente verticalizzata.

Popolo quando ti sveglierai dal letargo mentale indotto?